Ultracentrifugazione analitica: ideale per la caratterizzazione di macromolecole e nanoparticelle

in ricerca, sviluppo e controllo qualità nella biofarmaceutica

Analytical ultracentrifuge Beckman Coulter Optima AUC

L’ultracentrifugazione analitica (AUC-analytical ultracentrifugation) è indubbiamente uno dei metodi più versatili e precisi, adottato per la caratterizzazione di proteine, macromolecole, nanoparticelle e altri complessi eterogenei. Fornisce dati per la determinazione delle masse complesse e molecolari, dimensioni e distribuzione dimensionale e di numerosi parametri termodinamici. Questa tecnologia consente di acquisire una vasta serie di informazioni, mentre le particelle continuano a muoversi liberamente nel buffer di formulazione o nel solvente. Rispetto ai metodi complementari quali la cromatografia ad esclusione della molecolare (HPLC-SEC), i metodi di diffusione della luce, la spettrometria di massa o la microscopia elettronica, il metodo ortogonale AUC è in grado di fornire informazioni addizionali e di ottimizzare pertanto in modo decisivo la validazione del metodo.

La Optima AUC, grazie alla sua nuova ottica ad assorbimento a più lunghezze d’onda, rappresenta un investimento nell’innovazione della ricerca di Beckman Coulter creando una nuova generazione di ultracentrifughe analitiche. Per voi ricercatori un importante novità tecnologica.

AUC nella ricerca di base, lo sviluppo farmaceutico e il controllo qualità

Carico genetico interno al virus

L’ultracentrifuga analitica è fondamentale per la determinazione del carico utile genetico di virus adenoassociati (AAV) e altri vettori (viral vectors) per la successiva somministrazione di sostanze attive.

Caratterizzazione proteica

AUC è considerato lo standard d’oro per la determinazione della massa molare e della purezza del campione ed è ideale quando si tratta di caratterizzare cambiamenti conformazionali, omogeneità e forma.

Coniugazione di principi attivi

AUC viene impiegato di routine per la caratterizzazione dell’efficienza di coniugazione di coniugati anticorpo-farmaco (ADC) e per l’incapsulamento o l’associazione di complessi nanoparticelle-farmaco.

Studi di formulazione

L’ultracentrifugazione analitica è un metodo in soluzione, che offre ai ricercatori la massima libertà nella scelta del miglior buffer impiegato nello svolgimento di studi di titolazione e formulazione.

Aggregazione proteica

Nello studio delle proteine con ultracentrifuga analitica, si conto della struttura e stabilità della molecola. AUC è uno strumento straordinario per analizzare i legami non covalenti presenti tra le proteine allo stato nativo.

Nanoparticelle

AUC ha applicazione nella ricerca di base e nello sviluppo farmaceutico dove si studiano dimensioni e forme delle nanoparticelle con e senza coniugati di principi attivi. Anche nella ricerca sui polimeri si può procedere ad una caratterizzazione delle nanoparticelle attraverso l’uso della AUC.

Controllo dei principi attivi

L’ultracentrifugazione analitica trova impiego sia nel controllo qualità, cui vengono sottoposti i principi attivi (API), sia in sede di rilascio prodotto e studi di stabilità di farmaci e biofarmaceutici. AUC si presenta come ottima alternativa alla cromatografia ad esclusione molecolare (SEC).

Standard di riferimento

Nell’industria biofarmaceutica, l’AUC si è affermato come valido ausilio nella verifica e valutazione di standard di riferimento.

Vantaggi e campi applicativi dell’ultracentrifugazione analitica

Vantaggi rispetto ad altri metodi:

  • Assenza di matrice
  • Non richiede standard
  • Non richiede diluizione
  • Minime restrizioni sui buffer
  • Risoluzione particolarmente elevata
  • Rilevamento a basse concentrazioni
  • Ridotto volume del campione (≥ 0,1 ml)
  • Recupero del campione

Campi applicativi:

  • Peso molecolare
  • Stechiometria
  • Aggregazione proteica
  • Interazioni proteina-proteina
  • Caratterizzazione recettore-ligando
  • Efficienza di coniugazione
  • Polidispersità
  • e molto altro…

Principio di funzionamento dell’ultracentrifuga analitica Optima AUC

La caratterizzazione di macromolecole tramite ultracentrifugazione analitica, avviene attraverso il principio della misurazione ottica, mentre i composti analizzati si muovono liberamente nella soluzione fino a 60.000 rpm, una condizione ideale anche per i sistemi con deboli interazioni molecolari.

Optima AUC combina il principio dell’ultracentrifugazione, usata per separare macromolecole o nanoparticelle presenti in un liquido, con i vantaggi delle analisi ottiche (assorbimento, interferenza), per misurare il decorso temporale della sedimentazione. Innovazioni nei sistemi ottici, come ad es. il rilevamento della lunghezza delle onde multiple, portano a misurazioni più precise e ad un’accurata analisi dei dati.

 

Analytical Ultracentrifugation Handbook

E per finire: un compendio di oltre 60 pagine di conoscenze pratiche solo per voi

Se ci avete seguito fin qui, significa che siete almeno tanto entusiasti delle opportunità dell’AUC quanto lo siamo noi. E così abbiamo pensato di presentarvi alla fine qualcosa di molto speciale: una raccolta di informazioni pratiche e dettagliate, note applicative ed articoli incentrati sull’ultracentrifugazione analitica e le sue applicazioni. Scaricando questo PDF troverete 15 documenti con complessivamente 60 pagine. Siamo convinti che questo manuale vi consentirà di accedere a consigli e suggerimenti informativi e preziosi per la vostra ricerca. Scaricatelo adesso gratuitamente.

Beckman Coulter s.r.l.
Via Roma, 108 - Palazzo F1
Centro Cassina Plaza
20060 - Cassina De' Pecchi - Milano
Italia

 

Copyright/Marchi registrati
Condizioni d'uso
Informativa Privacy
Imprinta

NOT ALL PRODUCTS ARE AVAILABLE IN ALL COUNTRIES. 
PRODUCT AVAILABILITY AND REGULATORY STATUS DEPENDS ON COUNTRY REGISTRATION PER APPLICABLE REGULATIONS

The listed regulatory status for products correspond to one of the below:
IVD: In Vitro Diagnostic Products. These products are labeled "For In Vitro Diagnostic Use."
ASR: Analyte Specific Reagents. These reagents are labeled "Analyte Specific Reagents. Analytical and performance characteristics are not established."
CE: Products intended for in vitro diagnostic use and conforming to European Directive (98/79/EC). (Note: Devices may be CE marked to other directives than (98/79/EC)
RUO: Research Use Only. These products are labeled "For Research Use Only. Not for use in diagnostic procedures."
LUO: Laboratory Use Only. These products are labeled "For Laboratory Use Only."
No Regulatory Status: Non-Medical Device or non-regulated articles. Not for use in diagnostic or therapeutic procedures.

© 2000 - 2024 Beckman Coulter, Inc. All rights reserved.